Indicatori Tecnici


Gli Indicatori Tecnici sono una parte integrante dell’analisi tecnica. Essi hanno l'obiettivo di prevedere i movimenti futuri del mercato e aiutare il trader a orientarsi nel mercato. Vi è un'ampia gamma di indicatori che sono utilizzati dai trader per prevedere l'andamento del mercato. Alcuni preferiscono indicatori che hanno funzionato bene nel passato; altri provano nuovi strumenti per raggiungere il successo. Come esempi di tali indicatori tecnici possiamo portare gli indicatori di Bill Williams, Oscillatori, indicatori di Tendenze e Volumi.

  • Indicatori di Bill Williams | Teoria del Caos


    I dati indicatori hanno avuto inizio dalla strategia suggerita dal trader leggendario Bill Williams. Grazie alla sua profonda conoscenza della psicologia del mercato ha sviluppato il suo proprio metodo di trading che si basa simultaneamente sull'utilizzo di un approccio razionale all'analisi del mercato e la logica irrazionale del caos.


  • Oscillatori Forex: Analisi Tecnica Forex


    Il nome dell'oscillatore deriva dalla parola latina oscillo che significa “io oscillo”. Nell'analisi tecnica oscillatore è l'espressione matematica della velocità dei movimenti di prezzo nel tempo. Con la loro forma gli oscillatori sono indicatori avanzati.
    I concetti di base dell'utilizzo degli oscillatori sono le condizioni di ipercomprato e ipervenduto del mercato. Il mercato è in ipercomprato quando il prezzo è vicino al suo limite massimo e il suo ulteriore miglioramento sembra improbabile. Al contrario, la situazione di ipervenduto si verifica nel momento in cui il prezzo è così basso, che il suo calo ulteriore sembra improbabile. Sebbene l'analisi e l'utilizzo degli oscillatori vengano meglio rappresentati durante lo stato stabile del mercato, con il loro aiuto si può determinare anche il momento dell'inversione della tendenza.
    Per Individuare il momento di una inversione di tendenza bisogna conoscere i concetti di convergenza e divergenza dell'oscillatore con la direzione dei movimenti di prezzo.


  • Indicatori di Trend


    Uno dei principali strumenti utilizzati dai trader nell'analisi tecnica sul mercato Forex sono gli indicatori di trend. Per la sua inerzia, questo gruppo di indicatori viene spesso utilizzato nel mercato in fase di trend per indicare la direzione del movimento di prezzo.
    Gli indicatori di trend sono indicatori in ritardo, cioè forniscono un’indicazione o un segnale solo dopo che il trend si è formato, ma con l'aiuto di essi è possibile evitare molti dei falsi segnali e prevedere le nuove tendenze di mercato.


  • Indicatori di Volume


    Uno dei principali indicatori delle transazioni di mercato è il Volume di transazioni.
    Il volume delle transazioni effettuate caratterizza il coinvolgimento attivo dei partecipanti nel mercato, la sua forza e intensità. Se il trend è al rialzo e i prezzi salgono il volume aumenta e, al contrario, il volume diminuisce quando i prezzi scendono. Lo stesso avviene con il trend al ribasso, il volume aumenta quando i prezzo scendono e diminuisce quando i prezzi salgono. Una delle caratteristiche principali del volume è che esso è sempre un po' avanti del prezzo. Nel mercato forex, di regola, non c'è nessun modo di mostrare il volume diretto delle transazioni, e per questo motivo è stato creato un indicatore chiamato "Volume", che riflette il numero dei movimenti di prezzo in una barra. Questo indicatore mostra la frequenza dei movimenti di prezzo, la quale è ben correlata con il volume reale delle transazioni.


Start
Fai Pratica Ora
APRI UN CONTO DEMO
Chiamata