La formazione del portafoglio di investimenti

Un portafoglio di investimenti è un insieme di investimenti in alcuni oggetti finanziari (secondo una strategia di investimento), che fornirà la massima redditività in caso di rischio minimo.

Lo scopo principale di un portafoglio di investimenti è quello di ottenere un risultato nella realizzazione di una politica di investimento sviluppata attraverso la selezione degli investimenti più affidabili e redditizi. Un portafoglio è comosto da vari tipi di asset di investimento.

La classificazione dei tipi di investimento:

  • per il grado di materializzazione: non materiali e materiali;
  • per scadenza degli investimenti: a breve, a medio e lungo termine;
  • per la redditività: investimenti altramente redditizi, medio redditizi e non redditizi (investimento del capitale in progetti sociali e ambientali che mirano ad ottenere un profitto );
  • per la caratteristica di partecipazione agli investimenti: investimenti diretti (investitore è direttamente coinvolto nella selezione di oggetti di investimento), investimenti indiretti (gli oggetti d'investimento determinano i fondi di investimento, consulenti, fondi comuni di investimento, ecc);
  • per il grado di rischio: investimenti ad alto rischio, a medio rischio, a basso rischio e senza rischio;
  • per tipo di oggetto di investizione: reale (l'acquisto di capitale reale), finanziario (investimenti in azioni, obbligazioni e altri titoli), speculativo (l'acquisto di asset (coppie di valute, metalli preziosi, azioni, ecc.) eccezionalmente per ottenere profitto attraverso le possibili variazioni dei prezzi in futuro);
  • per il livello di liquidità: altamente liquidi (in breve tempo possono essere convertiti in contanti), mediamente liquidi (possono essere convertiti in contanti da 1 a 6 mesi), scarsamente liquidi (possono essere convertiti in denaro da 6 mesi), non liquidi (non possono essere realizzati da soli, ma solo come parte di una proprietà)

Nel processo della sua attività, l'investitore affronta difficoltà in merito alla scelta di un oggetto di investimento con varie caratteristiche. La maggior parte di essi assume la formazione di un certi oggetti di investimento, cioè la creazione di un portafoglio. Ci sono numerosi strumenti che formano un portafoglio di investimenti, ma i principali sono: azioni, obbligazioni, oro, valute e immobili.

Le fasi della formazione di un portafoglio di investimenti

  • Determinazione della politica di investimento e tipo del portafoglio.
  • Determinazione della strategia di gestione del portafoglio..
  • Analisi degli asset e formazione di un portafoglio. I criteri generali per comprendere gli asset in un portafoglio di investimenti sono i rapporti della loro redditività, rischio e liquidità.
  • Valutare l'efficacia di un portafoglio in termini di confronto della redditività e del rischio ottenuti.
  • Controllo di un portafoglio per assicurarsi che il suo contenuto non sia contraria alla situazione economica già cambiata, alla qualità degli investimenti dei titoli e agli obiettivi di un investitore.

Per il metodo di generazione del profitto e del livello di rischio, i portafogli di investimento sono suddivisi nei seguenti tipi: conservatori, moderati ed aggressivi.

  • Il portafoglio conservativo è un portafoglio moderatamente rischioso e quindi meno redditizio composto da prestiti a breve termine, obbligazioni e altri strumenti a rischio minimo.
  • Il portafoglio aggressivo è un portafoglio fortemente rischioso e molto redditizio, che consiste principalmente di azioni. Questi tipi di portafogli sono generalmente gestiti da investitori, pronti a prendere rischi e che sono psicologicamente resistenti a grandi fluttuazioni.
  • Il portafoglio moderato è un portafoglio equilibrato e, di regola, è composto sia da asset ad alto o a basso reddito ma allo stesso tempo asset affidabili.

Il compito principale dell'investimento di portafoglio è quello di ottenere dagli asset di investimento delle caratteristiche, che sono irraggiungibili in caso di investimento di fondi in un oggetto preso separatamente. L'obiettivo finale della creazione di un portafoglio è quello di ottenere una combinazione ottimale di rischio e redditività. Il rischio è principalmente ridotto, quando diverse asset non correlate sono fanno parte di un portafoglio. In altre parole, la diversificazione dovrebbe portare alla diminuzione settimanale del valore complessivo del portafoglio, quando il valore di un qualsiasi asset scende notevolmente.

Trading di portafogli sui mercati finanziari

Con lo sviluppo di strumenti personali compositi PCI (GeWorko Method), è emersa un'opportunità di trading di portafogli di varietà di asset sui mercati finanziari anziché di trading di strumenti separati. Attraverso questo portafoglio tecnologico il trading è realizzato sulla base di due portafogli simile al trading di strumenti finanziari separati, quando un asset (portafoglio di base) funge da base e l'altro asset (portafoglio di quotazione) funge da parte quotata. Inoltre, un trader ottiene l'opportunità di negoziare strumenti propri, resistenti alla volatilità del mercato, prevedendo le combinazioni ottimali di redditività e rischio e analizzando il comportamento dei suoi strumenti sulla base di dati storici. Il trading di portafogli attraverso questa tecnologia è possibile solo sulla piattaforma di trading professionale NetTradeX.

Impara Trading con IFC Markets

IFCM Centro di Formazione

4 semplici passi per imparare trading

Libri di Forex Trading

Forex e CFD Biblioteca di Trading Turorial

Forex e CFD Video Tutorial

Video Tutorial per i principianti e per l'utilizzo delle Piattaforme di Trading (MT4, MT5, NTTX)

Glossario di trader

Terminologia di trading: Glossario di Forex e CFD Termini